RUWA FORMAZIONE srls - PROGRAMMA DI FORMAZIONE IN MODELLISTICA IDROLOGICA E IDRAULICA

La formazione riguarda l’uso di software da utilizzare per l’analisi del rischio idraulico ed in particolare per la perimetrazione delle aree soggette ad inondazioni e per la programmazione e la verifica degli interventi strutturali atti alla mitigazione del rischio stesso.

La RUWA FORMAZIONE srls è accreditata, in qualità di provider, presso il Consiglio Nazionale degli Ingegneri, pertanto per i corsi presenti nel programma viene richiesto il rilascio dei crediti formativi per gli ingegneri che vi partecipano.

La formazione verte in particolare sull’uso dei software HEC-HMS e HEC-RAS sviluppati da “Hydrologic Engineering Center” del US Army Corps of Engineers degli Stati Uniti. Il primo dei due software (HEC-HMS) è specifico per la modellazione idrologica dei bacini idrografici e quindi per la determinazione delle portate di piena attese in determinate sezioni del bacino in funzione dei tempi di ritorno considerati. Il secondo software (HEC-RAS) serve invece per simulare la propagazione dell’onda di piena lungo il reticolo idraulico e determinare quindi l’altezza che il livello idrico raggiunge nelle varie sezioni evidenziando quindi possibili criticità del reticolo stesso e permettendo infine di perimetrare le aree allagabili con diversi tempi di ritorno.

Entrambi i software permettono inoltre di simulare il comportamento di eventuali opere da realizzare lungo i corsi d’acqua, sia che si tratti di semplici attraversamenti sia che si tratti di opere più complesse finalizzate alla mitigazione dl rischio idraulico, al fine di valutarne l’effetto sulle caratteristiche di deflusso del d’acqua e quindi di ottimizzarne il funzionamento.

La formazione riguarda anche le interazioni tra i software sopra menzionati e i Sistemi Informativi Territoriali, in particolare saranno illustrate alcune funzionalità  degli stessi software che permettono di interfacciarli direttamente con i dati territoriali (Carta Tecnica, DTM, uso del suolo, geologia, ecc.) per estrarre in automatico le informazioni da utilizzare nelle modellazioni.

Il programma di formazione comprende anche un corso sul software Stormwater Management Model (SWMM), sviluppato da Environmental Protection Agency degli Stati Uniti, appositatmente concepito per dimensionare e verificare le caratteristiche della rete di raccolta e smaltimento delle acque meteoriche.

Il programma di formazione in e-learning (FAD) è al momento composto dai seguenti corsi:

  • HEC-HMS Modellazione eventi di piena
  • HEC-HMS Modellazione continua Verifica sistemazioni idrauliche
  • HEC-RAS Moto permanente
  • HEC-RAS Moto vario
  • HEC-RAS Modellazione bidimensionale
  • HEC-RAS Trasporto solido
  • SWMM Dimensionamento rete di drenaggio

La RUWA FORMAZIONE srls svolge il programma di formazione in modellistica idrologica ed idraulica, con particolare riferimento al settore della modellistica idrologica e idraulica. La nuova società nasce dalla RUWA srl dalla quale eredita l'esperienza ultra decennale nel settore della formazione incentrata in particolare sui software HEC-HMS e HEC-RAS oltre che su SWMM. La formazione sarà curata dallo stesso personale che si è occupato in questi anni dei corsi di formazione della RUWA, anche il programma dei corsi e il relativo materiale didattico restano al momento invariati.

La formazione è coordinata da Dario Tricoli, ingegnere idraulico che opera da oltre trenta anni nel settore della sistemazione idraulica dei bacini idrografici con particolare riferimento all'utilizzo di modelli idrologici ed idraulici per la perimetrazione delle aree soggette a rischio idraulico e la individuazione e la progettazione degli interventi da mettere in atto per la mitigazione del rischio stesso. Il ruolo di docente e tutor è svolto, oltre che dall'Ing. Dario Tricoli, anche dagli Ingg. Pasquale Nicotera e Simone Circosta e dal Dott. Antonio Gareri, tecnici con esperienza pluriennale nel settore della progettazione delle opere di sistemazione idraulica e nella modellazione idrologica ed idraulica con i software HEC.

L'accessibilità ai corsi è consentita anche da dispositivi mobili (tablet e cellulari) utilizzando l'app gratuita di moodle scaricabile sui siti

                                                https://play.google.com/store/apps/details?id=com.moodle.moodlemobile&hl=en_AU  https://itunes.apple.com/au/app/moodle/id633359593?mt=8


Per maggiori informazioni e per conoscere le modalità di iscrizione utilizzare i seguenti riferimenti:


sito web: www.ruwa.it

RUWA FORMAZIONE Srls

sede legale: Via Carlo Pisacane, 25/F - 88100 Catanzaro
sede operativa: Viale Magna Grecia 51/B - 88100 Catanzaro
C.F. e P. IVA 03607230798 - Codice destinatario: KRRH6B9
ruwaformazione@ruwa.it  -  ruwa_formazione@pec.it - Tel. 0961 33381 - Cel. 334 7090356


    Available courses

    ATTIVO

    Accreditato presso il Consiglio Nazionale degli Ingegneri per il rilascio di 16 crediti formativi

    Descrizione

    Nel corso vengono illustrate le funzionalità del software HMS che riguardano la modellazione idrologica di un bacino idrografico finalizzata alla determinazione delle caratteristiche di un evento di piena che può essere di progetto o reale.

    Il corso prevede una prima fase introduttiva allo scopo di richiamare le conoscenze teoriche di base necessarie per una migliore comprensione degli argomenti trattati nel seguito con particolare riferimento ai metodi di stima della pioggia netta e della trasformazione afflussi-deflussi. In una seconda fase sarà illustrato il funzionamento delle componenti di base del programma HEC-HMS. Nella terza fase del corso saranno quindi svolte esercitazioni pratiche sull’uso di base del software e la sua l’implementazione in casi concreti.

    Obbiettivi

    Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di eseguire la modellazione idrologica di un bacino idrografico con i metodi a parametri concentrati più utilizzati allo stato attuale (Idrogramma Unitario Istantaneo e Curve Number del Soil Conservation Service) al fine di valutare le principali caratteristiche della piena di progetto (portata massima, volume di deflusso, tempo di risposta, ecc.)

    Prerequisiti

    Conoscenze di base di idrologia tecnica e statistica.

    Durata

    Sedici ore


    ATTIVO

    Accreditato presso il Consiglio Nazionale degli Ingegneri per il rilascio di 16 crediti formativi

    Descrizione

    Il corso è incentrato sull'utilizzo del software HEC-RAS per la modellazione idraulica di un reticolo idraulico anche molto complesso, in regime di moto permanente. Durante il corso saranno illustrate tutte le procedure da seguire per l'inserimento della geometria di un corso d'acqua, comprensiva di ponti e opere idrauliche, dei dati di portata e delle condizioni al contorno, ed infine per effettuare una simulazione in regime di moto permanente.

    Il corso prevede una prima fase introduttiva allo scopo di richiamare le conoscenze teoriche di base necessarie per una migliore comprensione degli argomenti trattati nel seguito con particolare riferimento ai metodi di modellazione in regime di moto permanente dei corsi d’acqua. In una seconda fase sarà illustrato il funzionamento delle componenti di base del programma HEC-RAS. Nella terza fase del corso saranno quindi svolte esercitazioni pratiche sull’uso di base del software e la sua l’implementazione in casi concreti.

    Obbiettivi

    Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di eseguire la modellazione idraulica di un corso d’acqua in regime di moto permanente utilizzando lo schema monodimensionale, valutare quindi il battente idrico previsto nelle varie sezioni e infine delimitare le aree allagabili.

    Prerequisiti

    Conoscenze di base di idraulica fluviale con particolare riferimento al regime di moto permanente.

    Durata

    Sedici ore.


    IN FASE DI ATTIVAZIONE

    Accreditato presso il Consiglio Nazionale degli Ingegneri per il rilascio di 16 crediti formativi

    Descrizione

    Nel corso vengono illustrate le funzionalità del software HMS relative alla modellazione idrologica continua di un bacino idrografico finalizzata alla stima del bilancio idrologico. Vengono inoltre descritti gli elementi del software da utilizzare per la modellazione degli interventi di sistemazione idraulica quali casse d'espansione e arginature.

    Il corso prevede una prima fase introduttiva allo scopo di richiamare le conoscenze teoriche di base necessarie per una migliore comprensione degli argomenti trattati nel seguito con particolare riferimento al funzionamento delle opere di sistemazione idraulica, quali casse d’espansione e diversivi, e alla possibilità di utilizzo di modelli a parametri distribuiti per la trasformazione afflussi-deflussi. In una seconda fase sarà illustrato il funzionamento delle componenti avanzate del programma HEC-HMS: utilizzo di modelli a parametri distribuiti e la possibilità di utilizzo del software per effettuare una modellazione idrologica continua di un bacino idrografico. Nella terza fase del corso saranno quindi svolte esercitazioni pratiche sull’uso avanzato del software e la sua l’implementazione in casi concreti di particolare complessità.

    Obbiettivi

    Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di eseguire modellazioni idrologiche complesse di un bacino idrografico, con l’utilizzo di modelli a parametri distribuiti, compreso la valutazione degli effetti delle principali tipologie di interventi di sistemazione idraulica, quali casse d’espansione, adeguamenti di sezione e diversivi, sulle caratteristiche di deflusso del corso d’acqua studiato.

    I partecipanti saranno inoltre in grado di eseguire la modellazione idrologica continua di un bacino idrografico al fine di valutarne il bilancio idrico.

    Prerequisiti

    • Conoscenze approfondite di idrologia e statistica.
    • Corso HEC HMS modellazione eventi di piena.

    Durata

    Sedici ore.

    ATTIVO

    Accreditato presso il Consiglio Nazionale degli Ingegneri per il rilascio di 16 crediti formativi

    Descrizione

    Il corso è incentrato sull'uso del software HEC-RAS per condurre verifiche in regime di moto vario da utilizzare quando gli effetti di laminazione presenti nelle situazioni reali dovuti anche all'esondazione dei corsi d'acqua oggetti di studio fa si che la modellazione in regime di moto permanente non possa più essere utilizzata. Verranno inoltre illustrate le possibilità di condurre modellazioni in regime di moto vario con schema quasi bidimensionale in modo da poter simulare anche scenari di allagamenti molto complessi.

    Il corso prevede una prima fase introduttiva allo scopo di richiamare le conoscenze teoriche di base necessarie per una migliore comprensione degli argomenti trattati nel seguito con particolare riferimento ai metodi di modellazione in regime di moto vario dei corsi d’acqua. In una seconda fase sarà illustrato il funzionamento delle componenti avanzate del programma HEC-RAS. Nella terza fase del corso saranno quindi svolte esercitazioni pratiche sull’uso avanzato del software e la sua l’implementazione in casi concreti di particolare complessità..

    Obbiettivi

    Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di eseguire modellazioni idrauliche di corsi d’acqua in regime di moto vario utilizzando oltre al classico schema monodimensionale anche uno schema quasi-bidimensionale che prevede l’utilizzo di celle d’accumulo poste ai lati del corso d’acqua. Utilizzando il regime di moto vario i partecipanti al corso saranno in grado di valutare la laminazione che subisce l’onda di piena quando vengono impegnate dal deflusso delle acque anche aree golenali o aree di pertinenza fluviale. In combinazione con lo schema quasi-bidimensionale è possibile inoltre modellare il comportamento di corsi d’acqua arginati che presentano sezioni insufficienti a smaltire le portate attese e simulare quindi gli scambi di volumi idrici che avvengono tra il corso d’acqua, schematizzato in moto monodimensionale, e le aree esterne, schematizzate come celle d’accumulo. Infine, sulla base dei risultati ottenuti, si procederà alla perimetrazione delle aree allagabili.

    I partecipanti al corso saranno inoltre in grado di valutare l’effetto degli interventi previsti per la mitigazione del rischio idraulico quali casse d’espansione, diversivi e adeguamenti di sezione al fine anche di ottimizzarne il dimensionamento.

    Prerequisiti

    • Conoscenze approfondite di idraulica fluviale con particolare riferimento al regime di moto vario.
    • Corso HEC RAS moto permanente.

    Durata

    Sedici ore.


    ATTIVO

    Accreditato presso il Consiglio Nazionale degli Ingegneri per il rilascio di 16 crediti formativi

    Descrizione

    Il corso è incentrato sull'uso della nuova versione 5.0 del software HEC-RAS, al momento rilasciata in via sperimentale, per condurre verifiche in regime di moto vario con schema anche bidimensionale da utilizzare per simulare anche scenari di allagamenti molto complessi.

    Il corso prevede una prima fase introduttiva allo scopo di richiamare le conoscenze teoriche di base necessarie con particolare riferimento ai modelli idrodinamici con schema bidimensionale. In una seconda fase sarà illustrato il funzionamento delle nuove funzioni introdotte nel programma HEC-RAS con la versione 5.0.

    Nella terza fase del corso saranno quindi svolte esercitazioni pratiche sull’uso avanzato del software e la sua l’implementazione in casi concreti di particolare complessità.

    Obbiettivi

    Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di eseguire modellazioni idrauliche di corsi d’acqua in regime di moto vario utilizzando lo schema bidimensionale che prevede l’utilizzo di aree in cui l'acqua si propaga senza una direzione prevalente accoppiando tali aree a tratti di corso d'acqua nei quali il deflusso si propaga in maniera monodimensionale.

    I partecipanti al corso saranno inoltre in grado di utilizzare le nuove funzioni introdotte dalla versione 5.0 di HEC-RAS che riguardano in particolare: la modellazione della rottura di una diga/argine, la modellazione a fondo mobile in regime di moto vario e con l'introduzione di un apposito metodo per valutare l'erosione di sponda.

    Prerequisiti

    • Conoscenze approfondite di idraulica fluviale con particolare riferimento al regime di moto vario;
    • Corso HEC RAS moto vario.

    Durata

    Sedici ore.


    IN FASE DI ATTIVAZIONE

    Accreditato presso il Consiglio Nazionale degli Ingegneri per il rilascio di 16 crediti formativi

    Descrizione

    Nel presente corso sono illustrate le funzionalità del software HEC-RAS che riguardano il trasporto solido e la qualità dell'acqua. In particolare per quanto riguarda il trasporto solido HEC-RAS permette di eseguire valutazioni sull'erosione provocata dalla presenza di un attraversamento ed inoltre di valutare il profilo d'equilibrio di un corso d'acqua nel caso si debba procedere alla sua sistemazione o ancora semplicemente valutare la capacità di trasporto sezione per sezione. Nelle ultime versioni di HEC-RAS è stata inserita una nuova funzione che permette di fare valutazioni sulle tendenze evolutive dei vari tronchi del corso d'acqua. Dalla versione 4.1 è inoltre possibile eseguire anche delle vere e proprie modellazioni a fondo mobile. Sempre nelle ultime versioni è stata inserita anche la possibilità di eseguire modellazioni di qualità dell'acqua che tengono conto sia della diffusione di inquinanti che della temperatura dell'acqua.

    Il corso è costituito da una prima parte essenzialmente teorica dove saranno illustrate le funzionalità del software nel settore del trasporto solido ed analisi di qualità dell'acqua. In questa prima fase saranno illustrati i metodi di calcolo implementati nel software con particolare riferimento ai parametri da inserire ed al loro campo di utilizzo.

    Nella seconda parte del corso saranno illustrati gli esempi applicativi che riguardano le funzionalità del software presentate nella prima fase in modo che i partecipanti possano acquisire anche un'esperienza diretta sull'uso del software nella risoluzione di problemi concreti che si debbano affrontare nella realtà.

    Obbiettivi

    Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di utilizzare le funzioni di base che riguardano il trasporto solido in HEC-RAS come quelle che consentono di valutare la profondità di erosione in corrispondenza delle pile o delle spalle di un ponte, di progettare la sistemazione di un corso d'acqua montano secondo il suo profilo d'equilibrio, di valutare le capacità di trasporto solido in ogni sezione del corso d'acqua e di individuare le tendenze evolutive all'erosione piuttosto che al deposito.

    I partecipanti saranno in grado anche di compiere modellazioni idrauliche a fondo mobile, per valutare l'effetto del trasporto solido in termini di modifiche delle sezioni e analisi di qualità delle acque per valutare l'effetto di dissolvimento di sostanze inquinanti o di variazione delle temperature dell'acqua.

    Prerequisiti

    • Conoscenze approfondite di idraulica fluviale con particolare riferimento al trasporto solido.
    • Corso HEC RAS moto permanente.

    Durata

    Sedici ore.


    ATTIVO

    Accreditato presso il Consiglio Nazionale degli Ingegneri per il rilascio di 16 crediti formativi

    Descrizione

    Il corso prevede una prima fase introduttiva allo scopo di richiamare le conoscenze teoriche di base necessarie per una migliore comprensione degli argomenti trattati nel seguito con particolare riferimento ai metodi di stima della pioggia netta e della trasformazione afflussi-deflussi. In una seconda fase sarà illustrato il funzionamento delle componenti di base del programma SWMM. Nella terza fase del corso saranno quindi svolte esercitazioni pratiche sull’uso di base del software e la sua l’implementazione in casi concreti.

    Obbiettivi

    Al termine del corso i partecipanti saranno in grado in una prima fase di eseguire la modellazione idrologica di un bacino idrografico con i metodi a parametri concentrati più utilizzati allo stato attualeal fine di valutare le principali caratteristiche della piena di progetto (portata massima, volume di deflusso, tempo di risposta, ecc.) e in una seconda fase di dimensionare e verificare le caratteristiche della rete di raccolta e smaltimento delle acque meteoriche. In questa fase saranno fatte anche delle valutazioni sul carico inquinante dovuto all'effetto di lavaggio del suolo da parte delle acque piovane e a possibili interventi per la mitigazione del rischio di inquinamento.

    Prerequisiti

    Conoscenze di base di idrologia tecnica e sanitaria.

    Durata

    Sedici ore.